Il corso é svolto in Italiano. l’obiettivo é quello di completare e formare appieno il percorso dell’ingegnere Edile, portandolo a maturare le conoscenze dei vari ambiti, quali tecnologico, strutturale ed ergotecnico. L’ammissione al Corso di laurea Magistrale, senza necessità di integrazioni curriculari, occorre essere in possesso di un diploma di una Classe di laurea L-23 di Ingegneria rilasciato dal Politecnico di Milano o da altri Atenei.  Possono quindi entrare gli studenti di ingegneria edile o civile senza integrazioni.

COSA IMPARA UNO STUDENTE DURANTE QUESTO PERCORSO?

Lo scopo del corso é quello di formare una figura professionale di ingegnere che sia in grado di operare autonomamente e in modo efficace nei processi e nelle attività di

  • Progettazione di sistemi edilizi complessi, recupero, riqualificazione, manutenzione e gestione del parco edilizio esistente; sviluppo del processo edilizio per gli aspetti operativi, gestionali ed economici;
  • Sperimentazione e controllo di qualità dei prodotti e delle opere anche in materia di sicurezza.

ITINERARI TEMATICI.

  • Progettazione edilizia, che approfondisce gli aspetti della progettazione tecnologica e ambientale. Nei corsi vengono affrontate le problematiche attraverso esercitazioni pratiche in lavori di gruppo, confrontandoti e applicando le nuove conoscenze su progetti reali.
  • Gestione del processo e della produzione edilizia, che interessa tre aspetti differenti quali : tecnologico-produttivi relazionati alla qualità e alla sostenibilità tecnologica iniziale; organizzativi, procedurali, economici, finanziari e programmatori degli interventi edilizi, con riferimento alla valutazione economica e a quella finanziaria; manageriali dei processi di intervento edilizio secondo i principi del project, construction, maintenance, control management.
  • Recupero edilizio e progettazione strutturale .

COSA FA UN INGEGNERE DI QUESTO CORSO NEL MONDO LAVORATIVO?

Un ingegnere dei sistemi edilizi che si interfaccia con il mondo del lavoro ha un ventaglio vario di opportunità. L’Ingegnere dei Sistemi Edilizi trova differenziate occasioni di inserimento professionale in ruoli di:

  • Ingegnere consulente (consulting engineer);
  • Ingegnere progettista di edilizia e di strutture (design engineer);
  • Ingegnere gestore di progetti (project manager);
  • Ingegnere gestore di processi di costruzione (construction manager);
  • Ingegnere estimativo (cost engineer);
  • Ingegnere gestore di servizi (facility manager);
  • Ingegnere della sicurezza (safety engineer)

MODALITÀ DI ACCESSO.

La domanda di accesso viene valutata da parte della commissione.

DEVO AVERE UNA CERTIFICAZIONE IN INGLESE?

Si , come tutte le magistrali del poli

DOVE TROVO ALTRE INFORMAZIONI?

http://www.ccsise.polimi.it , oppure sulla pagina fb del corso di studi CCS ISE o ancora all’indirizzo: laurens.lanzillo@svoltastudenti.it.

Un caro saluto e in bocca al lupo per la scelta!
Il team di Svoltastudenti
it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano