Ciao! Stai cercando informazioni relative alle lauree magistrali attinenti al mondo dell’energia?
Sei nel posto giusto! Vi sono due principali percorsi di Laurea di secondo livello: Energy Engineering e Nuclear Engineering. Mentre la prima è oggetto specifico di questa guida, per informazioni dettagliate sulla seconda ti consigliamo di consultare la relativa guida.

INFORMAZIONI GENERALI SUL CORSO

La Laurea Magistrale in Energy Engineering si occupa del mondo dell’energia in generale, dalla produzione e conversione fino alla distribuzione, dagli impianti industriali e le applicazioni civili fino alla ricerca delle migliori e più efficienti soluzioni tecnologiche.
È possibile scegliere uno tra i 6 stream (Piani di Studio Preventivamente Approvati) ognuno dei quali è caratterizzato da un approfondimento specifico ad un settore di interesse; è importante notare, tuttavia, che gli insegnamenti fondanti le conoscenze e competenze di un ingegnere energetico sono presenti ed obbligatorie per qualsiasi PSPA, rendendo possibile l’impiego in ogni segmento del mercato del lavoro indipendentemente dalla specializzazione scelta.

Nuclear Engineering tratta invece specificamente gli aspetti tecnici della produzione e della sicurezza negli impianti nucleari; generalmente è anche oggetto di interesse di ingegneria fisica e dei materiali e delle nanotecnologie. Esso offre la possibilità di seguire 4 possibili PSPA.

COSA IMPARA LO STUDENTE DI ENERGY ENGINEERING

Nel corso di studi vengono affrontate le tematiche quali la conversione termodinamica delle varie forme dell’energia, l’impatto ambientale dei sistemi energetici e l’abbattimento degli inquinanti, la climatizzazione ed il benessere ambientale, la progettazione delle macchine e lo studio degli scambi di calore e di massa che vi avvengono all’interno. 

Lo studente imparerà a:

  • Analizzare, modellizzare e risolvere problemi complessi (e concreti) legati alla progettazione e gestione di macchine ed impianti adoperando software specifici;
  • Dimensionare e valutare le prestazioni di un sistema energetico in relazione ad efficienza energetica, impatto ambientale e profittabilità economica;
  • Lavorare e coordinare un team, comunicare in modo efficace e con strumenti informatici i risultati del lavoro svolto;
  • Consultare normative vigenti e manuali tecnici, interpretare e redigere relazioni tecniche di progetti svolti;
  • Ideare nuove soluzioni tecnologiche e contribuire a lavori di ricerca.

ITINERARI TEMATICI ED ESPERIENZE DI MOBILITA’ INTERNAZIONALE

La Laurea Magistrale in Ingegneria Energetica è offerta in doppia lingua (Italiano e Inglese) e si articola in sei Piani di Studio Preventivamente Approvati (PSPA):

  • EEG – Green Power Systems, si concentra principalmente sui processi di conversione energetica da fonti rinnovabili e non, comprendendo un aspetto di gestionale;
  • EEH – Oil and Gas Production, è finalizzato alla conversione energetica da combustibili fossili con possibili attenzioni al settore dei trasporti e a quello della distribuzione;
  • EEP – Power Generation, affronta in modo generale la materia energetica con particolare attenzione a grandi impianti e la sicurezza relativa ad essi;
  • EES – Energy for Development, affronta il tema della conversione energetica da fonti rinnovabili (e non) con riferimenti alle fonti di diritto e sviluppo economico;
  • EIT – Termotecnica, è l’unico PSPA erogato in lingua italiana ed è focalizzato sullo studio e progettazione di impianti ed efficientamento energetico negli edifici; 
  • EEE – Renewables and Enviromental Sustainability, è l’unico PSPA erogato nel polo territoriale di Piacenza ed è basato sullo studio relativo a conversione, distribuzione e gestione dell’energia prodotta da fonti rinnovabili.

Troverai maggiori informazioni relativamente alle offerte formative nel paragrafo 7.3 del Regolamento didattico.

Non esiste, al momento, la possibilità di svolgere una doppia laurea interna. Esistono invece numerosissime università partner in cui svolgere un’esperienza di mobilità internazionale alcune delle quali, per contesto economico e geografico, strettamente collegate a temi specifici quali ad esempio Oil & Gas in Nord Europa, Eolico in Spagna e Portogallo, Nucleare in Francia. 

COSA FA UN INGEGNERE ENERGETICO

Gli sbocchi professionali per i laureati in Ingegneria Energetica sono svariati:

  • attività di ricerca e sviluppo;
  • nelle industrie produttrici e distributrici di energia, nel settore termoelettrico, idroelettrico, petrolifero e del gas naturale;
  • nel settore della gestione dell’energia nell’industria e in aziende o enti pubblici territoriali, utilizzatori o fornitori del servizio “energia”; 
  • nell’attività di progettazione, collaudo ed esercizio di impianti per la produzione termica e frigorifera, anche in modalità cogenerativa (integrata alla produzione di energia elettrica);
  • nella progettazione termotecnica degli edifici;
  • nel ruolo dell’energy manager, ossia di un esperto della conservazione e dell’uso razionale dell’energia nel comparto industriale, esplicitamente previsto dalla legge per le aziende con consumi energetici significativi.

MODALITA’ DI ACCESSO 

Per accedere ai corsi di Laurea Magistrale in Energy Engineering bisogna presentare una domanda di ammissione e soddisfare i requisiti richiesti, tra i quali:

    • essere in possesso di una Laurea Triennale o altro titolo riconosciuto come analogo, anche se la valutazione relativa alla domanda di ammissione può essere fatta anche per allievi non ancora laureati, purchè siano iscritti all’appello di Laurea immediatamente successivo al termine di presentazione della domanda di valutazione oppure il conseguimento della stessa sia previsto prima dei termini di immatricolazione alla Laurea Magistrale;
    • essere in possesso di una certificazione di lingua inglese (vedasi sezione “CERTIFICAZIONE DI INGLESE E LINGUE DI INSEGNAMENTO”);
    • media dei voti conseguiti negli esami della Laurea Triennale, pesata per i crediti attribuiti a ciascun esame, superiore a: 

 

  • 21/30 per studenti provenienti dai corsi di Ingegneria Aerospaziale, Meccanica ed Energetica del Politecnico di Milano;

 

    • 24/30 per studenti provenienti da corsi di Ingegneria Energetica di altri atenei italiani;
    • 25/30 per studenti provenienti da altri corsi di Laurea in Ingegneria di Milano o altri atenei italiani;
    • 27/30 per studenti provenienti da altri corsi di Laurea.
  • Integrazioni curricolari: 
    • ai laureati in Ingegneria Aerospaziale, Energetica e Meccanica del Politecnico di Milano, con piano di studio propedeutico, non sono richieste integrazioni;
    • ai laureati in Ingegneria Energetica del Politecnico di Milano, con piano di studi applicativo E4N “Macchine e sistemi energetici”, saranno richieste le integrazioni curricolari di “Metodi analitici e numerici per l’ingegneria” (codice 086214) e “Fondamenti di climatizzazione ambientale” (codice 086012);
    • ai laureati in Ingegneria Energetica del Politecnico di Milano, con piano di studi applicativo E5N “Efficienza e impianti energetici negli edifici”, saranno richieste le integrazioni curriculari di “Metodi analitici e numerici per l’ingegneria” (codice 086214) e “Sistemi energetici e impatto ambientale” (codice 072574);
    • ai laureati in Ingegneria Meccanica del Politecnico di Milano, con piano di studi professionale, saranno richieste le integrazioni curriculari di “Metodi analitici e numerici per l’ingegneria” (codice 086214), “Sistemi energetici e impatto ambientale” (codice 072574) e “Fondamenti di climatizzazione ambientale” (codice 086012);
    • ai laureati in Ingegneria Meccanica del Politecnico di Milano con piano di studi professionale, che presentano domanda di ammissione per lo stream di EEE “Renewables and environmental sustainability”, saranno richieste le integrazioni curriculari di “Metodi analitici e numerici per l’ingegneria” (codice 086214) e “Statistica” (codice 086449);
    • ai laureati in Ingegneria, sia degli altri Corsi di Laurea del Politecnico di Milano non menzionati sopra che di altri Atenei, i cui piani di studio includano un tirocinio, potranno essere attribuite integrazioni curriculari per un numero di crediti (CFU) proporzionato a quelli associati al Tirocinio, all’Elaborato di Laurea e alla Prova Finale della Laurea; la Commissione per le Ammissioni valuterà caso per caso quali integrazione assegnare; 
    • in tutti gli altri casi, la Commissione per le Ammissioni determinerà gli eventuali insegnamenti da assegnare come integrazioni curriculari sulla base della “Tabella dei Requisiti Minimi” o “Tabella dei Requisiti Minimi EEE” consultabili al paragrafo 6 del Regolamento didattico.

CERTIFICAZIONE DI INGLESE E LINGUA DI INSEGNAMENTO

Per accedere a qualsiasi percorso di laurea magistrale erogato dal Politecnico di Milano è necessaria una certificazione di inglese da presentare entro il termine di consegna delle domande di ammissione, che sia conforme ai requisiti richiesti da Tabella_4.

Per ulteriori informazioni consultare Esami e certificazioni di lingua riconosciuti dal Polimi.

Consigli pratici 

Se hai conseguito una certificazione di livello B2 (grado C) o C1 nell’ultimo biennio delle scuole superiori non sarà necessario acquisirne una nuova. In caso contrario, dovrai sostenere uno degli esami richiesti dalla Tabella_4.

Tipicamente l’IELTS è una considerata una certificazione più completa e ti garantisce di poter partecipare ad un programma di mobilità senza ulteriori integrazioni; il TOEIC è leggermente più semplice e richiede meno tempo ma ha una valenza inferiore a livello internazionale.

 

Le materie di Energy Engineering sono erogate in lingua inglese, con l’eccezione di poter scegliere tra italiano e inglese al primo semestre del primo anno per tutti PSPA; lo stream di ‘Termotecnica – Energy Use and Built Environment’, prevede di poter seguire tutti i corsi in italiano, ma in quel caso, la laurea non verrebbe rilasciata in lingua inglese.

LINK INFORMATIVI

Puoi trovare tutte le informazioni che ti servono qui:

Regolamento didattico

Esami e certificazioni di lingua riconosciuti dal Polimi.

Corsi di Laurea Magistrale

Corso di studio Ingegneria Energetica

 

Se avessi ulteriori dubbi puoi contattare laurens.lanzillo@svoltastudenti.it.

 

Un caro saluto e in bocca al lupo per la scelta!

Il team di Svoltastudenti

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano