Prima della riunione della Consulta della Didattica (la commissione del Senato Accademico che si occupa di didattica e che si riunisce mensilmente) si è proceduto all’elezione del nuovo Coordinatore, a seguito dell’elezione dei nuovi Presidi, da parte degli stessi e dei rappresentanti degli studenti negli organi centrali.

È stata eletta all’unanimità la Prof.ssa Valente, Preside della Scuola AUIC, a cui facciamo i nostri auguri per il nuovo incarico. La logica è stata quella di dare continuità al tavolo, eleggendo come Coordinatore un Preside non al primo mandato.

Se vi fosse sfuggito, i nuovi presidi neoeletti sono i Prof Antonio Capone ed Alberto Taliercio, per le scuole 3I e ICAT, e le Prof.sse Luisa Collina ed Ilaria Valente, rispettivamente al secondo mandato per Design e al terzo mandato per la scuola AUIC.

 

La riunione si è aperta con un punto sull’introduzione di alcune novità previste a giugno 2018: un indirizzo istituzionale dei rappresentanti degli studenti e di un canale BeeP per ogni corso di studio, a cui sono iscritti di default tutti gli iscritti allo stesso, gestito dagli studenti del corso con la supervisione del Coordinatore. Questo avrà la possibilità di inviare avvisi e usare tutte le funzioni del portale. 

Si propone di preorganizzare il format, usando un prototipo di forum, per avere un canale di default usabile secondo le richieste degli studenti. 

Gli indirizzi email sono stati creati per i rappresentanti degli studenti e si procederà a comunicarlo a tutti i rappresentanti.

 

Si è parlato delle prossime elezioni studentesche di Ateneo e Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari: la Dott.ssa Visconti ha chiesto il numero di Prof. titolari con incarichi istituzionali nei Consigli di Corsi di Studio, per ricavare il numero di rappresentanti degli studenti da eleggere in base alla composizione dell’organo (15 % dei componenti).

 

Viene fatto un aggiornamento sulla didattica innovativa (ve ne avevamo parlato qui l’ultima volta: https://svoltastudenti.it/it/budget-triennale-2019-2021-e-diritto-allo-studio-didattica-innovativa-e-passion-in-action-ed-edilizia/): tutti i corsi di studio hanno attivato azioni di didattica innovativa.

Per quanto riguarda i corsi passion in action: si nota che c’è un fisiologico calo delle presenze effettive, malgrado l’alto numero di iscritti. Questo è anche dovuto al calendario dei corsi che, in alcuni casi, non è stato definito facendo attenzione al calendario accademico. Si concorda quindi di fare maggiore attenzione nella calendarizzazione.

Si valuterà inoltre come predisporre un questionario a livello di scuole, per poter raccogliere dati in maniera standardizzata, magari contestualmente all’ottenimento del badge per l’attività.

Abbiamo segnalato la presenza di corsi con frequenza obbligatoria, che complicano effettivamente le partenze di mobilità internazionale, rischiando di allontanare l’arrivo alla laurea. Si ritiene opportuno evitare di essere troppo rigidi, lasciando partire i ragazzi che hanno presentato questo problema con corsi di didattica innovativa per evitare di rinviare la laurea. 

 

Sono stati infine presentati i Bandi di Ammissioni alle lauree di primo livello per Design ed Urbanistica. Sono previste, come sempre, due finestre per i test di design: una quota anticipata (indicativamente da marzo a luglio) ed una standard (verso fine agosto settembre). Ci saranno delle graduatorie sia per la quota anticipata sia per la quota standard, nella quale verrà considerato il migliore dei punteggi ottenuti se si ha partecipato anche alla fase anticipata.

Sono previste due finestre anche per la prova di Urbanistica, con le classiche modalità del colloquio con successiva graduatoria.

Per maggiori informazioni al sito di orientamento dell’Ateneo: http://www.poliorientami.polimi.it.

 

Per dubbi o qualunque richiesta non esitate a scriverci.

I vostri Carlo ed Alessandro

[email protected]

[email protected] 

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano