Loading...
È cominciata la sessione autunnale e con essa lo sciopero degli appelli proclamato dal Movimento per la Dignità della Docenza Universitaria.
 
Vi ricordiamo che:
  • Allo sciopero potranno partecipare tutti i professori e ricercatori universitari e non solamente i firmatari dell’appello dello sciopero: quelle firme indicavano una volontà di supporto dell’iniziativa e adesione e non hanno alcuna implicazione formale sull’astensione o meno dall’esame di profitto.
  • I professori e ricercatori che dovessero scioperare non sono obbligati a comunicare a nessuno preventivamente la volontà di scioperare, quindi non sono obbligati a comunicarlo né agli studenti né al rettore. Dovranno comunicare l’astensione dall’esame solamente al MIUR e ai promotori dello sciopero, successivamente. Potete contattare direttamente i vostri docenti per chiedere se aderiranno allo sciopero, ma loro non saranno obbligati a rispondervi.
  • Lo sciopero riguarderà solo il primo appello della sessione: per i corsi con un solo appello in questa sessione verrà garantita l’erogazione di un appello straordinario.
  • Ai laureandi sarà comunque garantita la possibilità di laurearsi in questa sessione. Il Poli è in continuo lavoro per ricercare le modalità più adeguate per minimizzare i disagi per i laureandi.
  • Nel caso in cui un vostro docente non si presenti in aula nella data previsto per l’appello ordinario vi invitiamo a segnalarlo via mail alla Presidenza della vostra Scuola: presidenza3i@polimi.it (IngIndInf); presidenza-auic@polimi.it (AUIC); ingegneria.primafacolta@polimi.it (ICAT); milena.digennaro@polimi.it (Design)
  • A meno di indicazioni esplicite e inequivocabili da parte dei vostri docenti presentatevi in aula per la data prevista per l’appello.
 
Siamo in continuo contatto con il Politecnico per monitorare la situazione e cercare di gestire al meglio ogni possibile disagio creato dallo sciopero.
Vi invitiamo quindi a segnalarci particolari disagi che potrebbero riguardarvi per poterli portare tempestivamente all’attenzione dell’Ateneo.
 
Lo sciopero potrebbe essere revocato in qualsiasi momento durante il suo svolgimento: se dovesse verificarsi questa situazione vi informeremo tempestivamente.
 
Qui trovate l’articolo di La Terna Sinistrorsa
Qui trovate l’articolo di Lista Aperta per il Diritto allo Studio